..::Sant'Agata Militello::..


Vai ai contenuti

Menu principale:


Chiesa del Castello

LA CITTA' > Chiese


CHIESA DEL CASTELLO


La chiesetta del Castello, dedicata alla Madonna del Carmelo, fu eretta alla fine del XVII sec. come cappella annessa alla residenza dei principi Galleco. Negli ultimi anni ha subito degli interventi di restauro, conclusi il 29 settembre del 2000 con la benedizione dell'altare e della chiesa da parte del vescovo di Patti, Mons. Ignazio Zambito. Alla chiesa si accede attraverso una gradinata in pietra. La pianta è rettangolare ed è ad una navata unica che termina in un presbiterio rialzato preceduto da cinque gradini in marmo. Al suo interno vi sono tre altari laterali in stucco, dai colori vivaci, sormontati da ampie campate contenti: una statua lignea del '700 raffigurante l'Addolorata (portata in processione il venerdì santo) (entrando prima a sinistra); un piccolo quadretto raffigurante Sant'Agata posto sopra una copia della statuetta in gesso della santa situata sull'Arco di Via Roma (entrando primo a destra) ed un quadro raffigurante il “Miracolo della gola” operato da san Biagio realizzato da un certo P.Antonj e risalente al 1863. Nel prespiterio trovano posto un bellissimo Crocifisso ligneo risalente al 1700 scolpito dal Quattrocchi (portato in processione il venerdì santo), un moderno altare ed un coro ligneo, finamente decorato. Nella parete in alto a destra del presbiterio è possibile, ancora oggi, osservare una piccola finestrella con grate in legno da dove, un tempo, la famiglia Galleco poteva assistere alle funzioni religiose senza essere visti.

Nella chiesa sono presenti anche tre statue: due, raffiguranti Sant'Antonio da Padova e Santa Rita, poste ai lati del presbiterio ed una, raffigurante la madonna Addolorata, risalente al 1600.




Francesco De Luca



Torna ai contenuti | Torna al menu