..::Sant'Agata Militello::..


Vai ai contenuti

Menu principale:


Pesci

TURISMO > Turismo gastronomico

PESCI





Acciughe marinate
Per 4 persone

Ingredienti: gr. 500 acciughe freschissime; aglio, prezzemolo, limoni, origano, peperoncino rosso piccante, sale.
Procedimento: lavate le acciughe, togliendo la testa, le interiora, la spina, asciugatele e mettetele in un piatto. Macinate due spicchi d’aglio, un cucchiaio di prezzemolo e mezzo peperoncino rosso e mescolateli con un pizzico di origano, sale e il succo di due o tre limoni. Marinate le acciughe per tre ore in tale composto e quindi servite.




Baccalà al forno
Per 4 persone

Ingredienti: gr. 600 baccalà già ammollato; gr. 600 patate; gr. 300 cipolla; lauro, origano; olio d’oliva; sale e pepe.
Procedimento: pulite il baccalà, lavatelo e tagliatelo a pezzi, asciugandolo. Bollite le patate intere fino a metà cottura poi sbucciatele e tagliatele a fette robuste. Coprite il fondo di una teglia unta con le fette di patate, aggiungendo sale, pepe, olio ed il baccalà mischiato alla cipolla affettata; inserite, pure, origano, pepe, tre foglie di lauro ed ancora un po’ d’olio. Fate un altro strato di patate e condite con olio e sale e mettete la teglia in forno caldo per 20 minuti. Servite il pesce nel contenitore di cottura.






Dentice alla griglia
Per 4 persone

Ingredienti: 2 dentici da gr. 400/500 l’uno; limone; olio di oliva; sale.
Procedimento: togliete le squame e ripulite i pesci. Dopo averli lavati e fatti sgocciolare metteteli sulla griglia aggiungendo del sale grosso cucinandoli preferibilmente sulla brace. Durante la cottura girateli una volta e quindi servite con spicchi di limone ed olio.


Involtini di pesce spada Per 4 persone

Ingredienti: gr. 100 di pesce spada a pezzetti; 4 fette sottili di pesce spada; gr. 100 provolone piccante; gr. 100 pane grattato; 1 uovo; cipolla, prezzemolo; olio di oliva, sale e pepe.

Procedimento: In un tegame fate appassire in poco olio una piccola tritata fine insieme a un cucchiaio di prezzemolo. Aggiungendo il pane grattato e quando avrà preso colore, la polpa del pesce a pezzetti. Aggiungete sale e pepe e lasciate cuocere a fuoco lento per 5minuti dopodiché passate il tutto al crivello facendo cadere la purea in una terrina dove la mescolerete con il provolone tagliato a piccoli dadi e l’uovo. Allargate un poco le fette di pesce spada con il batticarne e spalmatele con il miscuglio di formaggio, poi arrotolatele e fermate gli involtini con stecchi da cucina. Salate pepate e cuocete sulla graticola gli involtini rigirandole poche volte.






Pesciolini fritti (scibachello fritto)
Per 4 persone

Ingredienti: gr. 800 minutaglia di pesce; limone; olio; sale
Procedimento: Pulite il pesce in abbondante acqua, sgocciolatelo e senza asciugarlo, friggetelo in olio caldissimo. Il pesce diventerà dorato aggiungete spicchi di limone.






Pesce spada sulla griglia
Per 4 persone

Ingredienti: 4 fette di pesce spada; limone; olio di oliva; sale e pepe.
Procedimento: Mettete le fette di pesce spada in un capace portata e insaporite le con un bicchiere di olio nel quale avrete mescolato, battendo con una forchetta, il succo di mezzo limone, un pizzico di sale e pepe abbondante. Lasciate marinare per mezz’ora le fette di pesce, rigirando una sola volta, e cuocetele sulla griglia, spennellandole durante la cottura con il composto della marinata. Servite le fette di pesce guarnite da spicchi di limone.




Polpo lessato
Per 4 persone

Ingredienti: 1 polpo da gr. 800 circa; cipolla, sedano, aglio; limone; olio di oliva; sale e pepe.
Procedimento: Pulite il polpo, togliete la scarsella, gli occhi, la bocca e battetelo sul piano di marmoper qualche minuto. puliscitelo e mettetelo in una pentola coperta di acqua poco salata ed insaporita con una cipolla e mezzo gambo di sedano. Portate ad evaporazione e cuocete per circa 30 minuti. cessatelo di tenere raffreddare nell’acqua di cottura poi scolatelo, reciditelo a pezzi e servitelo condito con uno spicchio di aglio e un cucchiaio di prezzemolo, olio, succo di limone, sale e pepe.


Sarde a beccafico Per 5 persone

Ingredienti: 1 kg. Di sarde fresche; 20 grammi di pecorino grattugiato; 2 uova; 2 spicchi di aglio; un bel ciuffo di prezzemolo; 10 gr di pane grattugiato; oli sale e pepe.
Procedimento: Tagliate la testa alle sarde, apritele e levate la lisca, cosicché ogni sarda divenga piatta. puliscitele ed asciugatele con carta da cucina. mischiate bene il formaggio il pane grattugiato il prezzemolo e l’aglio ben tritati, il sale ed il pepe, infine unite un uovo e rimescolate ancora. Prendete poi una sarda (aperta) stendetevi un po’ dell’impasto e sovrapponetevi un’altra sarda (imbottite insomma due sarde con l’impasto). Passate sui bordi un po’ dell’ altro uovo che avrete sbattuto a parte e procedete cosi fino alla fine. appoggiate l’olio in una padella, quando sarà ben caldo appoggiateci le sarde preparate girandole nuovamente. A cottura ultimata levatele dall’olio, mettete in un vassoio, contornatele di spicchi di limone, spruzzatele di origano, servite bene calde.


Stoccafisso a ‘ghiotta Per 4 persone

Ingredienti: gr. 600 stoccafisso; gr. 500 patate; gr. 400 pomodori maturi; gr. 50 olive verdi; gr. 20 capperi; gr.30 pinoli; gr. 30 uva sultanina; cipolla,lauro; farina; olio di oliva; sale e pepe.
Procedimento: Comperate lo stoccafisso già pronto per la cottura, puliscitelo,eliminate la pelle, lavatelo, tagliatelo a pezzi ed asciugatelo. In tegame, in un bicchiere di olio fate rosolare una grossa cipolla tritata fine; quando sarà avvizzita unite i pezzi di stoccafisso infarinati. Lasciateli cuocere lentamente a fuoco lento e quando saranno dorati aggiungete i pomodori sbucciati, privati dei semi e tritati superficialmente, le olive snocciolate, i capperi ,lavati, i pinoli e l’uva sultanina ammorbidita in acqua tiepida e strizzata. Salate e pepate, lasciate cuocere per 15 minuti ed intanto mettete a cuocere le patate intere in abbondante acqua salata. Scolate le patate ancora un poco dure, sbucciate e tagliatele a fette spesse. In una teglia unta di olio, mettete in un solo strato le patate, poi lo stoccafisso con la salsa di pomodoro; aggiungete due foglie di lauro e qualche cucchiaiata di acqua calda e ponete in forno caldissimo per 25 minuti. Servite nel recipiente di cottura.


Stoccafisso al pomodoro Per 4 persone

Ingredienti: gr. 600 stoccafisso già ammollato; gr. 600 pomodori maturi; gr. 50 olive verdi; gr. 20 capperi ; aglio, cipolla, prezzemolo; olio di oliva; sale e pepe
Procedimento: Pulite lo stoccafisso, lavatelo, tagliatelo a pezzi e asciugatelo. In un tegame, in un bicchiere di olio, fate appassire una cipolla tagliata a fettine sottili ed uno spicchio di aglio intero; levate aglio quando avrà preso colore e mettete i pezzi di stoccafisso. cessatelo di tenere soffriggere per qualche minuto poi mettete il sale, i capperi lavati e strizzati ed un cucchiaio di prezzemolo tritato, i pomodori sbucciati e passati al setaccio, le olive snocciolate. Aggiungete il pepe e coprite la terrina e fate cuocere per 30 minuti a fuoco basso. Se volete ottenere un piatto più leggero, appoggiate tutto a crudo nel tegame e lasciate cuocere a fuoco lento per più di un’ora.


Zuppa di pesce alla trapanese Per 4 persone

Ingredienti: kg. 1,500 di pesce ( scorfani, anguille, dentici, seppie ecc.); gr. 250 pomodori maturi; aglio, cipolla, prezzemolo, sedano; olio di oliva, sale e pepe; pane raffermo.
Procedimento: lavate il pesce, puliscitelo e tagliatelo a pezzi. Con gli scarti( teste e lische) preparate un brodetto con due litri di acqua insaporita da una cipolla ed un gambo di sedano.In un casseruola di terracotta fate rosolare nell’olio due spicchi di aglio ed un cucchiaio di prezzemolo tritati, quindi mettete il pesce. Lasciatelo insaporire per qualche minuto nel soffritto poi aggiungete i pomodori maturi sbucciati e passati al setaccio, sale ed un pizzico di pepe. Coprite a filo con il bordo di teste e lische filtrato e cuocete ancora per circa mezz’ora. Servite la zuppa alla trapanese in fondine nelle quali avrete distribuito fette di pane raffermo tostate in forno.





Polpi in salsa
Per 4 persone

Ingredienti: gr. 600 polpi piccoli; gr. 500 pomodori maturi; aglio, prezzemolo; vino bianco secco; olio di oliva; sale e pepe.
Procedimento: Pulite i polpi, e lasciate sgocciolare. In un tegame di cotto raccattate due spicchi di aglio e una manciata di prezzemolo tritati, i pomodori sbucciati e spezzettati, i polpi, qualche cucchiaiata di vino, sale e pepe e mezzo bicchiere di olio. Chiudere il tegame a chiusura stagna e fate cuocere a fuoco basso per 45 minuti. Servite i polpi in salsa nello stesso recipiente.




Zuppa di cozze
Per 4 persone

Ingredienti: kg. 2 cozze; gr. 400 pomodori maturi; aglio, prezzemolo, pane raffermo; olio di oliva; sale e pepe.
Procedimento: Rendetevi sicuri che le cozze siano freschissime; puliscitele e mettetele a bagno fin quando non si sarà ben staccata tutta la sabbia, infine passatele sotto l’acqua corrente. In un capace pentola di terracotta con un po’ di olio, fate prendere colore a due spicchi di aglio interi, portate. Toglieteli quindi e mettete i pomodori sbucciati, privati dei semi e tagliatele a listarelle e schiacciati con una forchetta aggiungete una bella manciata di prezzemolo tritato. Salate, pepate e lasciate consumare la salsa per una decina di minuti, infine mettete le cozze. Mischiate e quando saranno completamente aperte servite, con la loro salsina, in scodelle dove avrete messo fette di pane raffermo tostato in forno.







Totani fritti
Per 4 persone

Ingredienti: gr. 800 totani; farina; olio di oliva; limone,sale.
Procedimento: dividete la sacca dei todari (totani),dai tentacoli,sarete solo le prime che pulirete e laverete in abbondante acqua. Scolatele bene, tagliatele ad anelli che passerete nella farina e friggerete in abbondante olio ben caldo. colate i todari fritti su carta assorbente, salateli e servite accompagnati da spicchi di limone.



Torna ai contenuti | Torna al menu